Blog: http://tgweb.ilcannocchiale.it

Ricordiamo Pippo Fava. Ricordiamolo anche a Dell'Utri poiché afferma di non conoscerlo. Vergogna!

Il 5 gennaio del 1984 Giuseppe Fava, giornalista, intellettuale, scrittore, veniva ucciso da mano mafiosa.
Io voglio ricordarlo riproponendo - come ormai faccio ogni anno - una sua famosa intervista rilasciata ad Enzo Biagi nel 1983. 
Le sue parole
  risuonano vive e forti ancora oggi. È triste rendersi conto di quanto nulla sia cambiato, se non addirittura peggiorato.
"... i mafiosi stanno in parlamento, sono a volte ministri, sono banchieri, sono quelli che in questo momento sono ai vertici della nazione.... Il problema della mafia è molto più tragico e importante, è un problema di vertici della nazione che rischia di portare alla rovina, al decadimento culturale definitivo l'Italia..."


P.s.: guardate il video in cui Dell'Utri dice a Piero Ricca di non conoscere Pippo Fava: "chi lo conosce? Sarà amico suo!". La vergogna in questo Paese non ha limiti.  http://www.pieroricca.org/2008/03/14/marcello-dellutri/

Pubblicato il 5/1/2010 alle 14.26 nella rubrica Articoli miei e aa.vv..

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web